Regolamento Live-Streaming

Regolamento Formazione in modalità “Live-Streaming”

in vigore dal 01/09/2018

Di seguito sono riportate le regole dei corsi per architetti in modalità “Live-Streaming” organizzati da CorsiArchitetti.it.

  1. I corsi Live-Streaming assegnano n. 18 crediti formativi professionali (in seguito “CFP”) per corsi della durata da 15 a 20 ore e n. 20 CFP per corsi di durata superiore.

  2. I CFP previsti per la lezione vengono calcolati dividendo il numero complessivo di CFP previsti per il corso per il numero di lezioni. Ad esempio, per un corso di 10 lezioni che eroga 15 CFP, i crediti di ogni lezione sono pari a 1,5 = 15 / 10. I CFP vengono assegnati solo se il corsista dimostra di aver seguito la lezione superando il relativo test di apprendimento. Il test è composto da una serie di domande con risposte pre-compilate tra cui scegliere quella corretta. Le domande riguardano quanto sviluppato dai docenti durante la sessione ed il superamento del test è pertanto facilmente raggiungibile per chiunque segua con attenzione la lezione, sia in diretta che in differita (registrazione). Il corsista è libero di decidere quando sostenere il test e può quindi farlo nel momento in cui lo ritiene più opportuno. Il test si intende superato rispondendo correttamente ad almeno l’80lle domande. In caso di mancato superamento, all’iscritto vengono segnalati gli argomenti relativi alle domande sbagliate in modo da poterli riesaminare grazie alla registrazione della lezione e al materiale didattico per sostenere nuovamente il test. Il mancato superamento del test di una lezione (nemmeno al secondo tentativo) non preclude l’accesso alle sessioni successive e il conseguimento dei CFP previsti per il corso purché venga comunque raggiunta la soglia dell’80i CFP previsti (punto 3).

  3. I CFP vengono assegnati solo se il corsista matura almeno l’80i crediti complessivi previsti per il corso. Se viene superata questa soglia, al corsista vengono comunque assegnati tutti i CFP. Viceversa, se non si raggiunge l’80%, il corso non si intende superato e all’iscritto non viene assegnato nessun credito.

    Ad esempio, per un corso di 10 lezioni da 2 ore cadauna (totale 20 ore), i CFP previsti sono pari a 15, e per ogni lezione di cui viene sostenuto e superato il test, il corsista acquisirà 1,5 CFP (= 15 / 10).

    Per superare il corso l’iscritto dovrà quindi maturare minimo:

    12 CFP = 15 x 80%

    Il corsista potrà quindi anche non superare (o non sostenere) il test di n. 2 lezioni acquisendo comunque tutti i 15 CFP previsti. Infatti, sostenendo e superando i test di n. 8 lezioni, acquisirà 12 CFP (= 1,5 x 8). Viceversa, se al di sotto di questa soglia, non gli verrà assegnato alcun CFP.
  4. I CFP vengono caricati entro 60 giorni dalla data di chiusura del corso. Per ottenere l’assegnazione definitiva, l’iscritto deve rispondere al questionario presente nella propria sezione personale su IM@TERIA (Feedback).

Scarica il Regolamento in PDF

Attendere prego